ESCURSIONE guidata nel parco naturale SCILIAR

Difficoltà: media
Prestazioni: escursione guidata
Date: giugno - ottobre
Prezzo: a pesona: 45 €
Partecipanti: min. 4

Lunga escursione guidata nel gruppo del Parco Naturale dello Sciliar-Catinaccio.

In questo percorso ad anello si passa attraverso la gola dell’orso fino ad arrivare alla cima Croda Maglia. Da qui si continua su sentiero esposto fino al rifugio Monte Cavone. Dopo una pausa pranzo si torna al punto di partenza. Tempo complessivo: 6-7 ore.

Descrizione escursione guidata Sciliar:

Partenza: parcheggio a Lavina Bianca 1200m, comune di Tires.
Si prende il sentiero n.°2 e si inizia a salire costantemente, dapprima nel bosco poi attraversando la gola dell’Orso, che con delle belle scale ti porta in ca. 2 ore fino alla Sella Cavaccio a 2069 m. Ora si segue il sentiero n.°9, che in continuo Sali scendi ci porta al punto più elevato la cima di Mezodì a 2183m. Questo sentiero è molto esposto e richiede un passo sicuro. Alcuni tratti sono assicurarsi con un cavo d’acciaio. Qui si gode di un panorama mozzafiato a 360° come: Catinaccio, Latemar, Corno Bianco, Corno Nero, Renon, Sciliar.

Dopo una pausa si scende il sentiero n.°9 passando il Monte Nicola, il bivio per la Croda Maglio (fino alla croce altri 30 min.) fino ad arrivare al rifugio Monte Cavone/Tschafon. Ora per comodo sentiero si scende fino al Wuhnleger per poi prendere la strada forestale e rientrare al parcheggio di Lavina Bianca. Totale ore: ca. 6; ↑↓ 1.400 Hm.

escursione guidata Sciliar

lungo la salita alla Sella Cavaccio si trova una caverna nella roccia dolomitica

escursione guidata Sciliar

questa salita viene anche chiamata “la trappola dell’Orso”

la Sella Cavaccio

escursione guidata Sciliar

panoramica vista sul Latemar

la croce di vetta della Croda Maglio – Hammerwand

originali posti di riposo durante la discesa al rifugio Tschafon